Mister Toscano si presenta: “Non vedo l’ora di iniziare”

Nella mattinata di oggi, alla presenza del presidente Luca Gallo, è andata in scena la conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico della Reggina, Domenico Toscano.

Ringrazio il presidente e la società per aver atteso che mi liberassi – esordisce – Partiamo da un settimo posto, una buona base. E’ importante commettere meno errori degli altri, ma ciò che mi preme maggiormente è inculcare nei miei ragazzi la cultura del lavoro. Valuteremo i profili adatti alla causa prima dal punto di vista umano e successivamente da quello tecnico. Un calciatore, per quel che mi riguarda, deve avere l’ambizione di lasciare il segno, indipendentemente dal risultato”.

Mister Toscano, poi, fa leva su un concetto inequivocabile: “Al di sopra di tutto deve esserci uno spiccato senso di appartenenza, alla maglia e agli obiettivi. L’acquisto migliore che possiamo regalarci è il fantastico pubblico di Reggio. Mantenere la cornice vista con il Monopoli deve essere la nostra mission”.

La carica del presidente sa fare la differenza: “Era tutto fuorché difficile convincermi a tornare nella mia città. Le parole del nostro presidente rappresentano un ulteriore stimolo. Riesce a trasmettere ambizione ed ha risvegliato l’entusiasmo attorno a questi colori nel giro di cinque mesi. Vuol dire che è stato costruito qualcosa di importante”.

Cos’è la Reggina per mister Toscano? “La mia infanzia. Passa un treno di ricordi davanti agli occhi. Vorresti giocare in questo stadio. All’improvviso sei lì. Poi vorresti vincere. Ed hai vinto. Oggi, a distanza di tempo, ritrovarmi sulla panchina della squadra a cui ho legato tanti aneddoti fa un certo effetto. Dire che sono felice non rende l’idea delle emozioni che sto provando in questi giorni. Non vedo l’ora di iniziare”. 

Di seguito la conferenza stampa integrale: